News

Le nostre ultime notizie

Coupe du Monde de la Pâtisserie: sarà un'edizione rinnovata. E l'Italia si prepara alla grande sfida

Coupe du Monde de la Pâtisserie: sarà un'edizione rinnovata. E l'Italia si prepara alla grande sfida

28 giugno 2021

Attenzione all'innovazione nel comparto dell'arte pasticcera, ma anche alle sfide sociali e ambientali: la prossima edizione della Coupe du monde de la Pâtisserie oggi più che mai si tinge di nuovo. A partire dal direttivo, presieduto da Pierre Hermé (coadiuvato da Claire Heitzler e Frédéric Cassel come vice presidenti), e da un Comitato Internazionale interamente rinnovato, che vede protagonisti uomini e donne. In questo 2021, insomma, la Coupe du Monde de la Pâtisserie “va in una direzione inedita”, racconta lo stesso Hermé in una nota di Sirha, il salone che ospiterà la finale settembrina all'Eurexpo di Lione, in Francia.

“Ecco perché ho scelto pastry chef, maestri cioccolatieri e gelatieri che incarnassero la dimensione contemporanea della nostra professione, la sua universalità. Un comitato tutto al maschile non sarebbe più stato in linea con l'effettiva realtà della professione; il nostro ruolo è cambiato molto negli ultimi anni e la percezione del pubblico, nonché il suo entusiasmo, ha contribuito a dargli uno status diverso”. 
La Coppa del mondo di pasticceria, prosegue Hermé, “ha un ruolo fondamentale nella transizione del settore: deve preservare la sua essenza – gusto, piacere, amore per il buon cibo – e nel contempo mettere in campo azioni concrete per l'ambiente ed il pianeta. La Coupe du monde è quindi un momento molto speciale, sia per la trasmissione dei valori che per la mobilitazione intergenerazionale”.
Lo sanno bene Lorenzo Puca, Andrea Restuccia e Massimo Pica, la nostra nazionale che si sta allenando ogni giorno a ritmi serrati in CAST Alimenti, a Brescia, in vista della finale del 24 e 25 settembre 2021.  Gli allenamenti di svolgono con il lavoro di una grande squadra, coordinata dal presidente del Club Italia Alessandro Dalmasso, dagli allenatori ufficiali campioni del modo 2015 (Francesco Boccia, Emmanuele Forcone e Fabrizio Donatone) e da tutti i componenti del Club nei rispettivi ruoli. A riprova del fatto che la Coupe du monde non è solo una straordinaria vetrina dell'arte pasticcera, ma celebra l'eccellenza, la passione e la trasmissione del know-how tra colleghi e generazioni, incoraggiando contestualmente l'innovazione di questo straordinario comparto.
La gara sta per entrare nel vivo delle sue fasi preparatorie: a luglio saranno estratti i box di gara e si conoscerà la data esatta in cui gareggerà l'Italia; Vi invitiamo a seguirci sui social (@coupedumondepatisserie_italy su Instagram e @ClubCoupeDuMondeDeLaPatisserie su Facebook) per conoscere gli aggiornamenti in tempo reale.

Leggi tutto... Comprimi

Le 20 squadre in gara

Le 20 squadre in gara

21 gennaio 2021

L'appuntamento è fissato per il 24 e 25 settembre 2021 all'Eurexpo di Lione, in Francia: la nuova edizione della Coupe du Monde de la Pâtisserie sta scaldando i motori e rende noti i Paesi che gareggeranno nell'importante competizione internazionale.

Il 2020 è stato profondamente segnato dalla crisi Covid-19, con ripercussioni anche sulle operazioni di selezione: fatta eccezione per quelle europee tenutesi a gennaio, le altre nazioni in gara sono state selezionate sui punteggi, basati sul podio 2018.
Scenario mutato, quindi, ma identica passione, ambizione ed energia di tutte le squadre in gara, pronte a celebrare l'arte della pasticceria a livello mondiale.
Le 20 squadre qualificate per la Coupe du Monde de la Pâtisserie 2021 sono:

  • Paesi "top 3": Francia, Giappone, Italia
  • Europa: Svizzera, Svezia, Russia
  • America: Cile, Argentina, Messico
  • Africa: Algeria, Egitto, Marocco
  • Asia: Malesia, Singapore, Cina
  • Medio Oriente (novità 2021): Kuwait
  • "Wild Cards": Inghilterra, Brasile, Sud Corea, Taiwan

Presieduta da Pierre Hermé, coadiuvato da Claire Heitzler e Frédéric Cassel (vice presidente), e gestita da un Comitato Internazionale interamente rinnovato, la Coupe du Monde de la Pâtisserie celebra l'eccellenza, la passione e la trasmissione del know-how tra generazioni, incoraggiando contestualmente l'innovazione nello straordinario comparto dell'arte pasticcera.
L'edizione 2021 sarà un evento imperdibile e certamente indimenticabile per le 20 squadre in gara, ciascuna composta da 3 pastry chef selezionati tra i migliori di ciascuna nazione, che si spenderanno per sublimare la loro passione, disegnando lo stato dell'arte pasticcera ad oggi. La Coupe du Monde de la Pâtisserie, infatti, è specchio fedele e principale indicatore dei più importanti trend del settore, tracciando il cammino e indicando correnti stilistiche e futuri sviluppi della dolce arte in tutto il mondo.

Leggi tutto... Comprimi

Lione 2021: le novità del regolamento del concorso

Lione 2021: le novità del regolamento del concorso

7 settembre 2020

Erano attese, come i risultati di un esame importante; sono finalmente rese pubbliche le novità relative al regolamento della Coupe du Monde de la Pâtisserie che si terrà il 24-25 gennaio 2021 presso il Sirha a Lione e che vedrà protagonista il team Italia composto da Lorenzo Puca, Massimo Pica Andrea Restuccia, sotto l'egida del Club Italia presieduto da Alessandro Dalmasso.

 Tra colpi di scena e alto quoziente di difficoltà,  ne pubblichiamo i punti salienti:

  • Tema unico per tutte le squadre “TUTTA L’ARTE È IMITAZIONE DELLA NATURA”.
  • 4 dessert da condividere realizzati con cioccolato “Pure Origine” VALRHONA, che non potranno essere abbattuti.
  • 4 entremet gelato realizzati con frutta CAPFRUIT.
  • 10 dessert da ristorante: questa prova sarà giudicata da una speciale giuria composta da 8 pastry-chef e chef.
  • Tutte le preparazioni, destinate alla degustazione, dovranno essere realizzate senza l'uso di coloranti, biossido di titanio e ossido di ferro.
  • Pièce artistica in zucchero: realizzazione di una composizione vegetale omogenea (nastro, fogliame, fiore artistico o astratto). L’altezza massima - base inclusa - dovrà essere di 165 cm. La base, non alimentare, con altezza massima di 20 cm, servirà da supporto per l’assemblaggio della pièce che sarà trasportata dalla squadra.
  • Pièce artistica di cioccolato: l’altezza massima - base inclusa - dovrà essere di 165 cm. La base, anch’essa scolpita nel blocco di cioccolato, con altezza massima di 20 cm, servirà da supporto per l’assemblaggio della pièce.
  • Scultura di ghiaccio: la scultura di ghiaccio non verrà realizzata nella competizione.

Il Team Italia si sta allenando per arrivare più in forma che mai alla gara, prestigioso palcoscenico mondiale; un sogno che si rende possibile anche grazie al supporto degli sponsor Valrhona, Pasticceria Internazionale, CAST Alimenti, Agrimontana, Conpait, AMPI, Capfruit, Carpigiani, Corman, Debic, DRG Comunicazione, Eurovo, GEDI Online, Hausbrandt, Ilsa, Irinox, Molino Dallagiovanna, Olitalia, Sigep, Silikomart, Zanolli.

 

Leggi tutto... Comprimi